5 Ragioni per vedere Parks&Recreation

Anche se l’ultima stagione di Parks&Rec potrebbe essere geniale o una schifezza (l’evoluzione naturale dei personaggi rende lo sviluppo degli stessi ormai più che terminato, tanto che già la stagione passata è stata un po’ meh), ricordo perfettamente di essermi sciroppata maratone eterne di questa serie tenera, divertente, e totalmente carente di qualunque tipo di pudore.

Per cui, vi sprono a vedervela!

E se anche dopo il mio sempre saggio consiglio continuate a dubitare, leggetevi a continuazione le 5 ragioni per cui è buono e necessario che il mondo intero conosca Pawnee e il suo dipartimento di gestione di parchi e aree pubbliche:

  1. Leslie Knope

Naturalmente. Così come in The Office, durante i primi episodi in cui Amy Poehler da vita a Leslie il personaggio è un tanto tagliato con l’accetta e con una deriva verso l’auto-umiliazione pubblica difficile da guardare senza sentire un certo disagio. Fortunatamente con il trascorrere del tempo questa zucchero-dipendente che lotta per il bene della cittadina che ama, anche se riceve a cambio solo dispiaceri e sberloni, diventa la beniamina dello spettatore.

Una parte importante della definizione di Leslie come personaggio è la sua relazione con tutti i secondari che popolano Pawnee, o che lavorano insieme a lei. Una menzione speciale va fatta per Ann Perkins, la sua migliore amica:

E qui vi lascio un riassunto, in modo che possiate apprezzare che tenera è Leslie:

  1. Pawnee

È un personaggio secondario fondamentale per la serie. La maggior parte delle volte allo spettatore viene solo voglia di prendere i cittadini diabetici della città e dar loro quattro (o sei) sberloni con la mano aperta, soprattutto considerando il fatto che in ben più di un’occasione mettono Leslie in una situazione alquanto complicata. Ma senza Pawnee, Parks&Rec non sarebbe Parks&Rec. È il cattivo della serie, e ogni serie che si rispetti deve averne uno.

In realtà, tutti i personaggi secondari sono degni di menzione. Come in ogni serie corale, i colleghi del dipartimento fanno sì che l’affetto aumenti. In special modo Jerry (ups, Larry, ups, Garry):

  1. Ron Swanson

Lo scoprirete quando aprirà bocca per la prima volta e a partire da quel momento prenderete per oro colato ogni frase che uscirà da quella bocca sexy e baffuta. Medaglia d’oro all’episodio epico per l’occasione in cui dimostra tutto il potere di un buon hamburguer.

  1. Andy (y April)

Chris Pratt. E con questo non dovrei dire altro. Questo signore si specializza in personaggi meravigliosi (io lo adoravo già quando faceva il fratellone cicciottello in “Everwood”, occhio che non sono una fan da quattro soldi). Andy Dwyer è stato soprannominato “Human Golden Retriever” e devo dire che la descrizione calza a pennello. Ogni sua scena è una risata assicurata e il fatto che abbia potuto fare innamorare di sè persino quella gatta di marmo di April (per rendervi l’idea, è come la versione adulta di Mercoledì della famiglia Addams) è significativo.

  1. Ben Wyatt y Chris Traeger

Dal momento del loro arrivo alla serie, arriva anche il miglior momento per Parks&Rec. Arriva l’amore per Leslie, un innamoramento bello e meritato. E arrivano due personaggi a cui subito vuoi bene, anche per le loro imperfezioni: il primo è un nerd fatto e finito, che gioca al Catan (!!!!!!!!!!) e a cui piace infinitamente la musica Anni Novanta (in special modo… REM!!!!!). In pratica il mio uomo ideale. Mr. Traeger è un bonaccione dipendente da ogni tipo di sport o attività salutare (vi rimando al famoso episodio dell’hamburguer, in cui perde clamorosamente contro il buon Ron). Entrambi apportano il giusto tocco che mancava alla serie per arrivare alla perfezione. Ecco qui un esempio del loro lavoro di gruppo:

E con questo è tutto, signori. Parks and Rec inizierà (non so ancora quando) la sua ultima stagione. La penultima non è stata la più brillante, ma vi sprono a guardarvela questa serie, perchè Amy Poehler spacca. Punto e basta.

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s